Dossier IDOS Immigrazione 2019 2020 in Italia

0

In questi giorni è stato rilasciato il dossier statistico sui dati dell’immigrazione elaborato dal Centro Studi e Ricerche IDOS/Immigrazione Dossier Statistico, osservatorio che produce rapporti sull’immigrazione in Italia con il contributo di ricercatori ed esperti. Si rilevano dati importanti sugli stranieri senza permesso di soggiorno, cosiddetti “irregolari”: nel 2018 questi ultimi in Italia erano 530 mila, entro la fine dell’anno in corso saliranno a circa 680 mila. Questa crescita di circa il +25% degli irregolari in Italia è stata contribuita stando al Dossier dai due decreti sicurezza convertiti in legge nel periodo 2018-2019 che avrebbero generato il sensibile aumento dei cittadini stranieri irregolari.

Le nuove leggi infatti prevedono l’impossibilità di presentare richiesta di permesso di soggiorno per protezione umanitaria e ha ridotto la platea dei beneficiari del rinnovo del permesso. Significa che molti cittadini stranieri che erano regolari non hanno potuto, e non potranno, rinnovare il permesso di soggiorno, diventando così, agli occhi statistici, nuovi immigrati irregolari. Nel dossier del Centro Studi e Ricerche IDOS/Immigrazione Dossier Statistico si legge anche un dato riguardante il declino delle nuove nascite dei figli di immigrati in regola in Italia: nel 2018, con 439.700 nuove nascite, si è registrato il livello più basso di questo parametro negli ultimi 10 anni. I genitori stranieri preferiscono lasciare l’Italia per partorire figli all’estero piuttosto che vivere in un Paese dalla situazione migratoria instabile. Sul sito ufficiale dell’IDOS troverete le altre informazioni utili sul “Dossier Statistico Immigrazione 2019”, già presentato, sotto forma di volume, presso tutte le Regioni e Province autonome d’Italia. Per saperne di più abbiamo contattato l’Avvocato Iacopo Maria Pitorri di Roma, fondatore e titolare dello Studio Legale Pitorri che vanta, tra le diverse specializzazioni, una profonda conoscenza dei diritti degli immigrati. Abbiamo chiesto all’Avvocato Iacopo Maria Pitorri di Roma cosa ne pensasse, alla luce delle sue numerose esperienze in assistenza legale agli immigrati, delle nuove leggi in vigore. Alla domanda se oggi sia più semplice presentare richiesta di permesso di soggiorno in Italia l’Avvocato ci risponde senza mezze misure che “oggi è tutto più difficile, sono diminuiti i requisiti validi per presentare richiesta di permesso di soggiorno in Italia. Abolito il permesso di soggiorno per motivi umanitari, le richieste possono essere presentate principalmente per motivi professionali o famigliari o di studi. I controlli si sono irrigiditi, non mi esprimo assolutamente  in materia politica – conclude l’Avvocato Iacopo Maria Pitorri ma, in ambito professionale, posso dire che il nostro lavoro di consulenza è diventato più specialistico e richiede nuove forme di cooperazione con le realtà pubbliche e private in Italia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here